Advertising is the poetry of capitalism*

We write since 1848 dice lo slogan di questa pubblicità del Die Press.
Talk'n Tea, con il suo stile di attività discontinua che contraddice a ogni regola di buon blogging, difficilmente potrà mai vantare uno slogan simile. Tuttavia andare alla ricerca di slogan accattivanti e belle pubblicità è un piacere che ha alleggerito molte uggiose giornate passate lontano da questo posticino virtuale. Per questo oggi ho pensato di condividere con voi alcune delle ultime pubblicità che ho visto e che ho trovato degne di nota, o perché simpatiche o perché spunto di riflessione.
Voi quale preferite?


Talk now and avoid problems later. Go to drinkaware.co.uk 

 
For any hair type.



Tanto discussa campagna contro le armi. E' geniale ma spaventa.



Be the artist not the canvas

 

 La trovo efficace. Sarà perché trovo la maggior parte delle scarpe strumenti di tortura!



Why take unnecessary risks at work? E infatti la  DDB Paris non ne prende e presente una pubblicità davvero ben fatta.


We hate bad news. Don't use your phone while you drive. 
Semplice, chiara e diretta. 


Buzz buzz buzz... che fastidio! Loro lo hanno capito.

Fonte: adsoftheworld.com
*citazione di Michael Maynard

1 commento:

  1. Greta che bel post! Ci sono alcune pubblicità che sono geniali… La terza e la quinta sono stupende…
    Un bacione!!!

    RispondiElimina